La nostra storia

Brevi cenni storici del Relais La Fattoria

All’inizio del XVII° secolo veniva costruita, sulle rovine dell’antico Castello del barbaro Arrigo, una roccaforte a guardia della vallata del Comune di Perugia.

E’ su queste mura che nei secoli successivi veniva impiantata la casa padronale della tenuta agricola di Castel Rigone e Pian di Marte. Da allora in avanti questo posto, angusto e buio ma inaccessibile agli attacchi del tempo, è stato una fattoria con floridi periodi in cui abitualmente vi soggiornava il Gran Maestro dei Cavalieri che si era affezionato ad una particolare camera e vi si fermavano nobili e conti di passaggio o in villeggiatura in Umbria.

Lidia Castellani e Aldo Pammelati, fondatori del Relais La Fattoria

Lidia Castellani e Aldo Pammelati, fondatori del Relais La Fattoria

Con il passare degli anni tante furono le amministrazioni e le alterne vicende fino a che la direzione fu affidata (e siamo negli anni ’60) ad un giovane fattore con provata esperienza al Castello dell’Ordine dei Cavalieri di Malta a Magione; questo signore, un certo Aldo Pammelati, tanto si affezionò a questo posto che, quando i proprietari decisero di disfarsene, organizzò la vendita delle terre e dei poderi ma si tenne per sé la casa padronale che tutti ormai chiamarono “La Fattoria” ed insieme alla operosa moglie Lidia Castellani, e più tardi ai figli Gabriella e Roberto, la trasformò nell’Albergo Ristorante che ancora oggi potete ammirare.

Da qui la storia è recente e scontata, delle oscure sei camere con un bagno in comune ora fortunatamente non è rimasto più niente, però l’atmosfera che vi si respira è sempre la stessa. Sa di comodo e moderno, però allo stesso tempo riporta la mente a personaggi che nessuno di noi ha potuto conoscere, ma che dopo una notte alla Fattoria sentiamo certo più vicini.

Curiosità …. Su Castel Rigone

01

Sorge sulla cima del Monterone, estremo contrafforte dell’Appenino Centrale che con i suoi 650 metri di altitudine offre un bellissimo panorama del Lago Trasimeno.

Il borgo risale al 543 d.c. ad opera dei Goti di Totila, ma solo nel 1297 la città di Perugia ne fece un baluardo difensivo contro eventuali attacchi delle avversarie città circostanti.

L’antico “Ospedale dei Pellegrini” è uno dei pochi lazzaretti medievali giunti fino a noi nella struttura originale opera nella prima metà del XV secolo della “Confraternita dei Disciplinati”.

La semplicità del Santuario dedicato alla Madonna dei Miracoli è un importante esempio dell’arte rinascimentale infatti la facciata e il meraviglioso portale sono opera di Domenico Bertini della bottega di Michelangelo, all’interno bellissimo dipinto della Vergine.

All’interno dell’Oratorio del Santissimo Sacramento che si trova a sinistra dell’ingresso del Relais si trova una grande tela che rappresenta l’Ultima Cena” opera di Silla Piccinini del 1598.