La nostra storia

Brevi cenni storici del Relais La Fattoria

All’inizio del XVII° secolo veniva costruita, sulle rovine dell’antico Castello del barbaro Arrigo, una roccaforte a guardia della vallata del Comune di Perugia.

E’ su queste mura che nei secoli successivi veniva impiantata la casa padronale della tenuta agricola di Castel Rigone e Pian di Marte. Da allora in avanti questo posto, angusto e buio ma inaccessibile agli attacchi del tempo, è stato una fattoria con floridi periodi in cui abitualmente vi soggiornava il Gran Maestro dei Cavalieri che si era affezionato ad una particolare camera e vi si fermavano nobili e conti di passaggio o in villeggiatura in Umbria.

Lidia Castellani e Aldo Pammelati, fondatori del Relais La Fattoria

Lidia Castellani e Aldo Pammelati, fondatori del Relais La Fattoria

Con il passare degli anni tante furono le amministrazioni e le alterne vicende fino a che la direzione fu affidata (e siamo negli anni ’60) ad un giovane fattore con provata esperienza al Castello dell’Ordine dei Cavalieri di Malta a Magione; questo signore, un certo Aldo Pammelati, tanto si affezionò a questo posto che, quando i proprietari decisero di disfarsene, organizzò la vendita delle terre e dei poderi ma si tenne per sé la casa padronale che tutti ormai chiamarono “La Fattoria” ed insieme alla operosa moglie Lidia Castellani, e più tardi ai figli Gabriella e Roberto, la trasformò nell’Albergo Ristorante che ancora oggi potete ammirare.

Da qui la storia è recente e scontata, delle oscure sei camere con un bagno in comune ora fortunatamente non è rimasto più niente, però l’atmosfera che vi si respira è sempre la stessa. Sa di comodo e moderno, però allo stesso tempo riporta la mente a personaggi che nessuno di noi ha potuto conoscere, ma che dopo una notte alla Fattoria sentiamo certo più vicini.